Preventivo SEO: come valutarlo e quali voci deve comprendere

Quando scegliete di chiedere ad un professionista un preventivo per migliorare il lato SEO del vostro sito state chiedendo di  migliorare la vostra presenza online, e quindi è bene affidarsi a chi sa fare il proprio lavoro, come Mister- Sito.

È importante però che un preventivo sia molto chiaro, in quanto le voci elencate potrebbero non essere capite e quindi indurre a pensare che il prezzo chiesto sia troppo alto. Per questo è bene che questo sia quanto più chiaro e comprensibile possibile.

Quali sono le voci SEO contenute in un preventivo

Prima di capire cosa deve essere presente all’interno di un preventivo SEO, è necessario capire in che modo si compone questo tipo di documento. Ecco cosa dovrà contenere nel dettaglio:

  • i passaggi che il professionista seguirà per portare a termine il lavoro, ossia rifare il sito, analizzare il profilo, confrontare la vostra posizione con quella dei migliori concorrenti;
  • il tempo necessario per completare il lavoro;
  • i costi da pagare che devono essere inseriti accanto a ogni voce elencata.

È molto importante non fermarsi mai al primo preventivo richiesto, ma è  chiederne sempre più di uno a diverse aziende, in modo da metterli a confronto e scegliere quello che propone ciò che state cercando.

A cosa fare attenzione

Un preventivo SEO deve essere realizzato da un persona capace e che sia in grado di far comprendere al cliente di cosa sta parlando. Per essere sicuri di scegliere il professionista giusto, ecco quali sono le cose a cui dovrete porre un attenzione particolare:

  • diffidare da chi chiede cifre troppo alte o troppo basse, in quanto potreste trovarvi di fronte una persona poco esperta oppure spendere una cifra molto elevata per un lavoro che potrebbe essere fatto con la metà dei soldi;
  • controllare il portfolio dei clienti precedenti in quanto questo sarà utile per farvi capire in che modo l’agenzia ha lavorato fino a oggi e se il risultato è stato apprezzato o meno dal committente;
  • diffidare da coloro che si dichiarano esperti in ogni cosa, non esiste una persona in grado di fare tutto, ma nella maggior parte dei casi un’agenzia SEO è composta da un team in cui ogni componente ha una specializzazione a sé;
  • richiedere sempre spiegazioni su ciò che non si comprende, in modo da avere le idee chiare su ciò che serve al sito e capire se il professionista è in grado o meno di darvi ciò che cercate.

Ecco cosa deve essere presente all’interno di un preventivo SEO per un sito web.

Condividi per favore sui tuoi social preferiti

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Autore dell'articolo: Cristiana Lenoci

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento