Chicca Maralfa, con il suo libro “Festa al Trullo” il 13 Ottobre a Cerignola

Ricomincia domenica 13 Ottobre con inizio alle ore 18 presso la cioccolateria “Bramo” di Cerignola la Rassegna letteraria “Storia da tè”, per trascorrere momenti di relax davanti ad un’ottima bevanda e dolcetti assistendo alla presentazione di libri in compagnia dei loro autori.

Il primo incontro è con Chicca Maralfa, giornalista pugliese e autrice del libro di prossima uscita “Festa al Trullo” (Les Flaneurs Edizioni).

Al suo primo romanzo, Chicca Maralfa si cimenta in una storia ironica, divertente, acuta, in un territorio (quello pugliese) che grazie alla sua abilità di scrittrice si trasforma in una sorta di “set permanente” con vari protagonisti, tra cui anche gli ulivi del Salento.

La trama del romanzo

Festa al trullo” è una commedia nera, che racconta l’organizzazione di un grande evento modaiolo in Valle d’Itria.

La location è il C-Trullo di Chiara Laera, una influencer di fama globale nel grande business del fashion, di origini pugliesi. L’evento è finalizzato al lancio del brand ciceri&tria di Vanni Loperfido, giovane e talentuoso stilista, anche lui originario di questa parte di Puglia. Per lui Chiara costruisce un set felliniano 2.0. La festa si preannuncia come l’appuntamento mondano più ambito dell’estate.

Sullo sfondo, con effetti imprevedibili nell’evoluzione della narrazione, le trasformazioni che stanno interessando il territorio pugliese, da quando è stato scoperto dal turismo d’elite. Trulli e masserie, in passato luoghi funzionali all’agricoltura, sono diventati lussuose strutture ricettive e location di eventi: dai matrimoni fra rappresentanti del who’s who ai set cinematografici.”

“La ruota girava a favore dell’alto Salento e della Valle d’Itria. Le riviste specializzate di turismo e arredamento dedicavano sempre più spesso le copertine a quella parte di Puglia, con ampi reportage e servizi fotografici sulle star del cinema, della letteratura e della moda che avevano acquistato e ristrutturato nella zona. E così continuavano ad arrivare persone a fiotti, da ogni dove, cercando nuove dimore, occupando spazi, ridisegnando il territorio a propria immagine e somiglianza. Visto dall’alto e a distanza, poteva sembrare un formicaio in attività continua, con cantieri sempre aperti.”

www.festaltrullo.it

Sarà possibile acquistare il libro durante la serata di presentazione del 13 Ottobre.

Condividi per favore sui tuoi social preferiti

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Autore dell'articolo: Cristiana Lenoci

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento