Margherita di Savoia: rinnovata ordinanza che vieta il costume in giro per la città

L’anno scorso la medesima ordinanza comunale, che vietava di circolare nel centro abitato e di entrare negli esercizi pubblici e commerciali a torso nudo o con il solo costume da bagno, fece discutere gli abitanti di Margherita di Savoia e i turisti coinvolti direttamente nell’applicazione della stessa.

Il Sindaco della cittadina pugliese, l’avv. Bernardo Lodispoto, ha rinnovato l’ordinanza, adducendo come motivazione la “tutela della civile convivenza, la buona educazione e il decoro del centro balneare”. Neppure il caldo afoso che sta caratterizzando questi ultimi giorni può legittimare il comportamento di chi si aggira seminudo per le strade cittadine indossando solo il costume da bagno oppure a torso nudo (un’abitudine per la verità assai diffusa non solo a Margherita di Savoia, ma anche in altri luoghi turistici).

Per il primo cittadino si tratta di una forma di decoro e rispetto che ognuno dovrebbe rispettare. Dal divieto sono escluse soltanto le aree immediatamente prospicienti gli stabilimenti balneari che si trovano sul Lungomare A. Vespucci e C. Colombo. Ciò significa, nella pratica, che chi si affaccia sul lungomare uscendo dal lido in cui ha trascorso la giornata al mare non può essere multato per trasgressione dell’ordinanza comunale.

Ovviamente, i trasgressori potranno essere multati dagli agenti di Polizia urbana in servizio. Che sia, oltre tutto, un modo del Comune per “fare cassa” sugli ignari bagnanti che arrivano a Margherita nei mesi di Luglio e Agosto? Vi sembra un’ordinanza giusta, considerato il fatto che Margherita di Savoia non è una città d’arte come Venezia (in cui il divieto è più che legittimo?).

Condividi per favore sui tuoi social preferiti

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Autore dell'articolo: Cristiana Lenoci

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento