Il Prefetto avvia ispezioni nei comuni di Cerignola e Manfredonia

Due commissioni nominate dal prefetto di Foggia, Massimo Mariani, su delega del Ministro Salvini, e composte da funzionari prefettizi, della polizia, dei carabinieri e della Guardia di Finanza in queste ore stanno effettuando delle ispezioni presso i Comuni di Cerignola e Manfredonia  per verificare la sussistenza di forme di condizionamento mafiose.

Il Dirigente Prefettizio nominato dal Ministero dell’Interno e i Funzionari di Guardia di Finanza e Carabinieri, si sono insediati nei Comuni di Cerignola e Manfredonia per svolgere l’incarico assegnato alle Commissioni entro il termine di tre mesi, prorogabili per massimo altri tre mesi.

Al termine degli accertamenti, le Commissioni andranno a redigere una relazione che potrebbe rilevare semplici irregolarità, la totale assenza di irregolarità e presunte infiltrazioni mafiose o infiltrazioni mafiose.

In questi tre mesi, le Commissioni nominate per i Comuni di Cerignola e Manfredonia, lavoreranno esaminando atti, delibere, ordinanze, gare di appalto espletate, mandati di pagamento e tutto ciò che regola la vita Amministrativa di un Comune.

La commissione di indagine insediata a Cerignola è composta dal viceprefetto Angelo Caccavone, dal comandante del Reparto Operativo del Comando provinciale carabinieri di Foggia, ten. col. Pierpaolo Mason e dal Comandante del Nucleo di Polizia Economico-Finanziario della Guardia di Finanza di Foggia, magg. Francesco Salanitro.

Manfredonia, invece, è composta dal viceprefetto Francesco Paolo D’Alessio, dal commissario capo di polizia Michelina Di Carlo e dal comandante della 3^ Sezione del Nucleo Investigativo del Comando provinciale carabinieri di Foggia, ten. Francesco Colucci.

 

Metta sul pericolo infiltrazioni mafiose a Cerignola: “Nessuna paura, prodotto di illazioni e lettere anonime”

 

VIDEO:

Insediamento delle Commissioni di accertamento e verifica della correttezza amministrativa e di gestione dei comuni di Cerignola e Manfredonia.

Gepostet von Franco Metta am Mittwoch, 9. Januar 2019

 

 

Condividi per favore sui tuoi social preferiti

Autore dell'articolo: Antonio Dilorenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *