Gruppo fotografico Cerignola: campagna iscrizioni

Oggi, avvalendoci di dispositivi sempre più efficienti e precisi, ognuno di noi può improvvisarsi fotografo. Ma chi ama davvero la fotografia sa bene che, dietro ogni scatto, c’è una storia da raccontare, un’emozione da svelare, un segreto da cogliere. D’altronde di fronte ad un’immagine scattata da un professionista o da un appassionato è facile accorgersi della differenza rispetto a quelle che girano sul web.

Proprio agli amanti della fotografia si rivolge la campagna iscrizioni del “Gruppo Fotografico Cerignola”. L’associazione culturale no-profit che ha dato vita a questo gruppo è attiva dal 17 Febbraio 2016, e nasce dal progetto di alcuni amici accomunati dalla stessa passione per la Fotografia. C’è possibilità di iscriversi al gruppo fino alla fine di Marzo (la tessera ha un costo mensile davvero irrisorio).

Giovedì 14 Marzo, dalle 20.30 alle 22.00 il gruppo si riunisce presso Palazzo Fornari ed invita chiunque a partecipare (senza macchine fotografiche a seguito).  Sono numerosi i progetti che “bollono in pentola”: una mostra fotografica sulla Puglia a fine Marzo presso Palazzo Fornari, una mostra fotografica sui Riti della Settimana Santa ad inizio aprile presso la Chiesa del Purgatorio, una mostra fotografica itinerante per le strade di Cerignola verso maggio-giugno.

Condividi per favore sui tuoi social preferiti

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Autore dell'articolo: Cristiana Lenoci

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento