Cerignola, Orys Fest Bimbi: un week end tra laboratori, conferenze e seminari sulla Pedagogia della Felicità

Che “mestiere” difficile, quello dei genitori! E quante volte abbiamo sentito dire che “fare gli educatori oggi è più complicato rispetto a un po’ di tempo fa”? L’educazione dei bambini non è un punto di arrivo, ma un percorso “ad ostacoli” che va seguito passo dopo passo con  grande pazienza, umiltà e voglia di mettersi in discussione. Oggi più che mai genitori, insegnanti, educatori e chiunque si occupi di infanzia hanno bisogno di incontrarsi e confrontarsi.

Orys Fest Bimbi” nasce proprio con l’intento di proporre un momento di riflessione e confronto su un argomento, quello della Pedagogia, che può essere affrontato sotto diversi punti di vista, con una certezza unica da cui partire: qualsiasi metodologia pedagogica utilizzata dovrebbe puntare alla felicità e la benessere dei più piccoli.

Nella due giorni (sabato 30 e domenica 31 Marzo) a Palazzo Fornari l’associazione di promozione sociale “Kama”, in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Cerignola, proporrà una visione d’insieme della Pedagogia orientata alla Felicità, mettendo a confronto modelli esperienziali diversi.

Le attività per Insegnanti, Educatori e Genitori

Ecco, nello specifico, le attività previste per Insegnanti, Educatori e Genitori. La partecipazione è gratuita.

Sabato 30 Marzo alle ore 16: nella Sala laboratori sarà possibile partecipare ad un interessante Laboratorio teatrale rivolto ad insegnanti, genitori e bambini. Il laboratorio teatrale “B.R.A.V.O.” sarà tenuto dall’insegnante di teatro Paolo Parente, di Roma;

Sabato 30 Marzo ore 17.30: nella Sala Conferenze si terrà un incontro/conferenza dal titolo “Relazione educativa” a cura di Davide Porro (Psicologo clinico e maestro Staineriano di Andria) e Antonella Zotti (Psicologa clinica e psicoterapeuta di Andria);

Sabato 30 Marzo ore 19.00 (Sala Conferenze): un Dibattito/Tavola rotonda dal titolo “Pedagogie a confronto” che vedrà coinvolte diverse realtà pedagogiche quali Asili e Scuole del bosco e del mare (Maria Princigalli), Scuole Montessoriane (Francesca Tarquinio), Scuola parentale (Davide Porro), Laboratori rurali (Angelo Marinelli).

 

Il programma di Domenica 31 Marzo è altrettanto ricco. Segnaliamo le attività di interesse per Insegnanti, educatori e genitori.

Domenica 31 Marzo ore 10: parliamo di Meditazione e Insegnamento con Paola De Marzo (docente e autrice del libro “Imparare meditando” di Bari) nella sala conferenze;

Domenica 31 Marzo ore 11.30: un momento stimolante per gli insegnanti nella sala conferenze, dove si terrà l’incontro intitolato “A scuola di Felicità” a cura di Maria Rosaria Di Benedetto (metodo Yoga Scuola per insegnanti di Yoga Bimbi), Maria Verde e Gisa Franceschinelli;

Domenica 31 Marzo ore 15.30: “Bambino Scuola, Famiglia, Connessione Felice”: è questo il titolo dell’incontro rivolto a genitori ed insegnanti a cura di Mariella Rinaldi (Pedagogista specializzata in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi);

Domenica 31 Marzo ore 16:30: un incontro rivolto ai genitori, per scambiarsi storie, idee ed emozioni. “Raccontiamoci il +” si terrà nella Sala Laboratori ed è condotto da Tiziana Aucello (Psicologa dell’età evolutiva- Centro Sinapsi Cerignola);

Domenica 31 Marzo ore 17.30: si parlerà anche di Robotica nel laboratorio per insegnanti e bambini dal titolo “Robotti@mo: Incontro speciale tra innovazione e tradizione”, a cura dei docenti Tiziana Delcuratolo e Barbara Ventura.

Domenica 31 Marzo ore 18.00: in Sala conferenze si parlerà del “Progetto GAIA- Educazione Diffusa” con il professor Paolo Mottana (Prof. Di Filosofia dell’educazione all’Università di Milano Bicocca).

Ci sono anche laboratori di vario tipo e pratica yoga per i bimbi: alcuni di essi coincidono con gli incontri e le conferenze dedicati ai genitori, in modo da facilitare la partecipazione mentre i piccoli si dedicano alle attività pensate specificamente per loro.

Programma completo su www.orysfest.org

 

 

 

 

Condividi per favore sui tuoi social preferiti

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Autore dell'articolo: Cristiana Lenoci

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento