Cerignola, morto Franco Paparella, per anni ha custodito e amato il Teatro Mercadante

Quando una persona fa il proprio lavoro con amore e passione lo si riconosce subito. Chiunque ha conosciuto Franco Paparella sa che lui ha avuto la fortuna di appassionarsi al suo lavoro, che lo faceva con entusiasmo, che non si tirava mai indietro quando c’era da organizzarsi o dare una mano per una migliore riuscita degli spettacoli.

Come in molti oggi hanno scritto sui social per ricordarlo, Franco Paparella non lavorava al Teatro Mercadante, lui ERA il Teatro. Un grande organizzatore, con capacità di risolvere problemi di ogni tipo, sempre sorridente e con la battuta pronta.

La sera, anche quando sedeva nell’atrio del Teatro, controllava che tutto fosse a posto in vista di un prossimo spettacolo (al botteghino, in sala, tra il pubblico).

Un uomo perfettamente identificato con il luogo in cui prestava la sua attività da tantissimi anni, perché lo amava, perché il teatro gli dava linfa ed entusiasmo.

E’ bello ricordare qualcuno pensando che ha fatto bene il suo lavoro, per se stesso e per la sua Città. Ciao, Franco.

 

Condividi per favore sui tuoi social preferiti

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Autore dell'articolo: Cristiana Lenoci

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento