Cerignola “Città che legge 2019”

Fa piacere, ad una lettrice appassionata come me, apprendere che Cerignola è stata inserita nel novero delle Città le cui Amministrazioni comunali sono impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio”politiche pubbliche” di promozione della lettura.

Il riconoscimento arriva dal Centro per il libro e la lettura, di intesa con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani). L’intento dell’iniziativa è di sostenere la crescita culturale e sociale della città attraverso la diffusione della lettura, valore riconosciuto e condiviso in grado di influenzare in modo positivo la qualità della vita sia individuale che collettiva.

Insieme a Cerignola, altre città della Capitanata hanno ottenuto il riconoscimento di “Città che legge 2019”: Apricena, Sant’Agata di Puglia, Monte Sant’Angelo, Cagnano Varano, Torremaggiore, San Marco in Lamis, Foggia e San Severo.

Vero è che, rispetto a qualche anno fa, quando per acquistare un libro dovevi recarti fuori città oppure effettuare un ordine online, mentre oggi a Cerignola ci sono ben due librerie fornite, attrezzate e soprattutto gestite con grande passione da persone giovani e motivate.

Vero è altrettanto però che la Cabina telefonica rivisitata a deposito libri per bookcrossing ed inaugurata il mese scorso da Club per l’Unesco Cerignola, dopo l’atto vandalico dei giorni scorsi, è ancora desolatamente vuota.

Io amo leggere e quando posso entro con mio figlio per sbirciare se ci sono libri per lui. Se un giorno trovassi volumi colorati e un’atmosfera accogliente potrei preferire quella cabina a qualsiasi libreria.

Allora è vero che Cerignola è tra le Città che leggono (ben venga la Fiera del Libro, che una volta all’anno è forse troppo poco), ma io penso che di strada ce n’è ancora da fare.

Se un riconoscimento come questo è un nuovo inizio, uno sprono, allora ben venga. Altrimenti la passione per la lettura e la cultura è un’altra cosa!

Condividi per favore sui tuoi social preferiti

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Autore dell'articolo: Cristiana Lenoci

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento