Black Hope: la linea di t-shirt urban style torna con “Capsula 22”

Un ritorno annunciato, quello del brand cerignolano Black-Hope, dopo il successo degli esordi. Stavolta la linea di t-shirt urban style disegnata e realizzata da Vincenzo Barnabà conquista il mercato con “Capsula 22”, che si basa sulla rielaborazione originale di alcune opere d’arte. Lo scopo è quello di attirare l’attenzione su alcune tematiche in particolare. Il lancio della nuova linea è vicino, dato che avverrà il prossimo 22 Aprile, ma qui vi forniamo già alcune anticipazioni.

Chi sono i testimonial Black Hope 2019

Quest’anno Black Hope ha scelto come testimonial i ragazzi dell’Open Misto Fenice Volley. Una scelta audace che mette in risalto l’essenza dello sport, ma anche del nostro paese. A seguire, ecco spuntare un altro nome con cui Cerignola ha avuto a che fare: Antonella Castriotta. Quest’ultima, ex giocatrice degli Uniti per Cerignola calcio a 5 femminile, è la protagonista di tutti i make-up dello shooting fotografico del brand.

Sorprende molto l’idea di lasciare in esclusiva allo storico partner Clamor (il cui punto vendita si trova alle spalle del cinema teatro – Cerignola), una settimana prima del lancio ufficiale, le t-shirt della nuova linea. Quest’anno gli ordini potranno essere effettuati anche tramite WhatsApp.

Fa parlare molto il cambio look del brand; difatti, rispetto a tre anni fa, Black Hope cambia il logo e si ispira a Versace per creare il suo Zeus cornuto che vuol rappresentare la terminologia “Speranze Nere”.

 Cos’è Black Hope?

BLACK HOPE è un brand pugliese nato nel 2016 dalla mente di Vincenzo Barnabà. Dopo la linea “Life” e “Riflessi: i 10 comandamenti di Black Hope”, il brand si è fatto notare per le sue grafiche estrose ed introverse che raccontano storie, culture e passione; difatti, con il tempo, Black Hope è diventato sinonimo di comunicazione e tante sono state le persone che hanno apprezzato l’idea di “poter indossare un messaggio”.  Dal design fresco e sempre rinnovato, oggi, Black Hope si interfaccia con una nuova sfida: Capsula 22 – in vendita dal 22/04/2019 – Una linea che racchiude al suo interno la voglia di trovare il proprio epicentro partendo proprio dalla personalizzazione di alcune opere d’arte.

Cosa racconta CAPSULA 22?

Capsula 22 è un viaggio di sola andata verso mete nascoste del nostro subconscio che non si conoscono ancora. È la ricerca di un baricentro, è un percorso in solitaria per ritrovare le nostre speranze perdute e il rinnovo di alcune promesse. Con l’intento di vivere a pieno ogni nostro senso, la nuova linea firmata da Black Hope, è la piena riscoperta di noi stessi e di quella arte che con il tempo l’uomo sta facendo svanire; è qui che i tratti marcati di un pennarello lasciano spazio alle linee sottili di una matita per confondersi tra loro in una nuova chiave che si ciba del passato per generare il futuro.

In tale collisione, il viaggio di Capsula 22 inizia proprio nell’Antica Roma, per poi perdersi tra i volti di alcune maschere della tradizione cinese prima di arrivare a toccare le mura degli Uffizi di Firenze. Tra le costanti ricerche, è proprio nella terra toscana che antico e moderno si mescolano tra loro per rielaborare il concetto astratto di Arte Assoluta attraverso la rivisitazione di alcune opere. Passando da un viale all’altro, di città in città, da artista in artista, il designer si è lasciato trascinare dalle sensazioni raccolte e ha generato sei disegni per la prossima linea estiva di Black Hope.

Quest’anno i messaggi sono più carnali rispetto agli anni precedenti. In Capsula 22 vi sono racconti, storie ma soprattutto vi è la voglia di continuare a rischiare nella propria vita. Tra colori a sfondo pieno e alcuni tratti, abbiamo messo in risalto Roma e il paradosso che comunque la lega a Nerone. Vi sono volti che stranamente volano nell’aria quasi da simboleggiare “l’assenza di gravità nelle nostre vite” ma vi è anche molta arte” – dichiara Vincenzo Barnabà – “Quest’anno la ricerca del baricentro di ogni individuo si è basata prettamente sul passato e ci ha portati ad accarezzare alcuni ideali di noti artisti ma vi assicuriamo comunque che Capsula 22 rispecchierà comunque lo stile di Black Hope adottato ben 3 anni fa e che noi non vogliamo perdere. Quindi, si, in una parte della linea ci saranno delle rielaborazioni di alcune opere d’arte e dall’altra vi saranno grafiche ideate e progettate per confondersi con gli intenti di questa annata!”.

 

Come ordinare le t-shirt:

facebook/ myblackhope

Instagram/ @blackhopeurbanstyle

Numero/ 339 103 9212

Messanger/ m.me/myblackhope

Web/ www.myblackhope.com

E-mail/ blackhopebrand@gmail.com

 

Condividi per favore sui tuoi social preferiti

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Autore dell'articolo: Cristiana Lenoci

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento