A Palermo il primo parco giochi al mondo senza tecnologia

Qui si gioca e non c’è spazio per la tecnologia“: potrebbe essere questo lo slogan da affiggere all’entrata di questo parco “technologic free”, di prossima realizzazione a Balestrate, una cittadina in provincia di Palermo.

Il progetto, promosso da un comitato di genitori, verrà realizzato nei pressi di una scuola elementare grazie ad un’iniziativa di raccolta fondi tramite crowdfunding. Nel parco giochi sarà assolutamente vietato introdurre smartphone e tablet, e ovviamente ne verrà inibito l’utilizzo.

I bambini potranno divertirsi con i “giochi di una volta” (come la dama e altri giochi di società) e anche per i genitori che li accompagnano scatterà una multa se vengono beccati a consultare i social network.

Raccolta fondi sui social

La raccolta fondi resterà disponibile sulla pagina Facebook “Una giostra per il parco giochi”, e ciascuno può contribuire al raggiungimento del budget previsto di 80 mila euro. All’ingresso della struttura verrà posizionato un armadietto nel quale ogni persona, prima di entrare, lascerà i dispositivi elettronici. Chiunque viene beccato ad usare il cellulare durante il tempo di permanenza nel parco verrà multato: i soldi ricavati dalle ammende verranno utilizzati per il mantenimento della struttura stessa.

Ormai è normale ritrovarsi alla fermata dell’autobus, in casa o a una festa e accorgersi che tutti hanno lo sguardo calato verso il telefono – commentano i genitori del comitato organizzatore – . Vogliamo regalare un mondo nuovo e una prospettiva diversa per i più piccoli”.Una bella iniziativa: sosteniamola il più possibile o pensiamo a realizzarne altre in vari posti d’Italia!

Condividi per favore sui tuoi social preferiti

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Autore dell'articolo: Cristiana Lenoci

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento